• Quand’ero piccolo, si giocava a cowboy e indiani. Che all’epoca nei film non erano ancora per nulla presentati in modo politicamente corretto, cioè dando uguale importanza a entrambi, ma nei negozi sì. Nei negozi di giocattoli di qualche decennio fa già trovavi quasi lo stesso spazio dedicato a Winchester, tomahawk e altri paramenti di tutte e due le categorie. Oggi il cinema si sforza molto di più di dare lo stesso spazio a chiunque se lo meriti.
  • Avete presente il Kurdistan? Quel complesso grunge guidato da Kobane? Se ne parlava la settimana scorsa a Brescia. Sul serio:](/images/kurdistan-grunge.png)] A sinistra, la schermata di un articolo di Brescia Oggi del 19 agosto 2015: “Allo spazio Patchanka allle 20 l’incontro «Kobane resiste» dedicato al leader dei Nirvana e alla sua musica.” A destra, una schermata della realtà, da Festaradio.org: “PATCHANKA – SPAZIO DIBATTITI h 20.00 KOBANE RESISTE! Incontro con rappresentante dell’UIKI, l’Ufficio di informazione sul Kurdistan in Italia; Ivan Grozny, autore del libro “Kobane dentro”; Depo, attivista ferito nella Rojava e fermato nel nord dell’Iraq.
  • Provo a richiederlo anche qui a tutti gli insegnanti di scuola pubblica in ascolto:c’è o no UN singolo post, articolo o volantino che spieghi in maniera OGGETTIVA, con meno parole possibile, perché e percome l’ondata prossima ventura di trasferimenti dei docenti è male per le casse pubbliche, per le famiglie, per la qualità dell’insegnamento e BASTA? Cioè che spieghi tutto questo, più il perché non è vero che i trasferimenti saranno il minimo possibile se questo è il caso, da quei punti di vista, e SOLO quelli…
  • Complimenti a questo signore per un’analisi, che mi sembra plausibilissima, su quanto sta succedendo a Roma da più o meno un anno, funerale Casamonica incluso: “Tutto quello che sta succedendo a Roma non è altro che l’unica maniera che la mafia conosce per chiedere di aprire una trattativa:” _“Prima eravamo così amici, poi è arrivato quello nuovo e adesso è tutto degrado e il degrado non coviene a nessuno.
  • A proposito della “deportazione” prossima ventura dei docenti italiani, cioè del fatto che con l’ultima riforma qualche decina di migliaia di loro potrebbe ritrovarsi “deportata” dal Sud al Nord perché al Nord ci sono decine di migliaia di cattedre “scoperte”, ho un’obiezione e una domanda: Deportazione significa “trasferimento d’autorità”, come in questa foto. Deportazione è quando ti prendono per il collo per portarti altrove ANCHE se tu gli hai appena detto “no grazie, ho appena vinto la lotteria o trovato un altro lavoro qui, quella cattedra non mi serve più”.
  • Uno:_ (commentando schifato l’ennesimo caso di parlamentare inquisito per un motivo che nemmeno ricordo più): _“Se la maggioranza degli italiani non si recassero alle urne allora si che sì creerebbe un problema!”__(questo originariamente era un commento scritto al volo su Facebook. Poichè mi sono reso conto che questa cosa mi ritrovo a spiegarla 1 o 2 volte al mese, la metto qui per risparmiare tempo la prossima volta) *Uno*:_ (commentando schifato l’ennesimo caso di parlamentare inquisito per un motivo che nemmeno ricordo più): _“Se la maggioranza degli italiani non si recassero alle urne allora si che sì creerebbe un problema!
  • Dice che la crisi finirà. Dice che sta per finire. Dice che è praticamente già finita, che fra 20 giorni (cioè nel 2015) arriverà la crescita. Speriamo, perchè non è la prima crisi che vedo, ma nelle altre due cose come queste non me le ricordo: 1: Ti Ascolto Io! Questo è un volantino che mi sono trovato davvero nella cassetta delle lettere pochi mesi fa: Hai una decisione importante da prendere e sei pieno/a di dubbi?
  • Venerdì sera, quasi d’improvviso, abbiamo deciso in famiglia di passare la giornata successiva a Lucca Comics and Games. Personalmente, lo confesso, son partito solo che si tratta di una manifestazione popolarissima su fumetti, videogiochi, cosplay e argomenti collegati, che si tiene a Lucca, cioè praticamente niente, nemmeno a livello logistico. Sono molto contento di esserci stato perché per noi è stata comunque una bellissima giornata e ci siamo divertiti davvero, nonostante quello che sto per raccontare.
  • In questi giorni girano articoli volantini e altro che invitano a rifiutare Halloween per ragioni religiose o filosofico/culturali. Personalmente, prima ancora di arrivare a quel livello,Halloween in Italia mi stranisce semplicemente perché è stato imposto e basta, con la delicatezza di un elefante che ti casca sopra da un aeroplano. Fino a 11⁄12 anni fa di Halloween non fregava praticamente niente a nessuno in Italia, ma niente proprio!
  • A parte l’assurdità intrinseca, inevitabile, presente secondo me nelle direttive sull’inclusione di prostituzione e attività criminali varie nel PIL, dire a poliziotti, finanzieri e magistrati una cosa del genere non equivale a dire che (sempre ignorando l’aspetto etico della questione) se lavorano bene… RIDURRANNO la quantità di tasse e/o compratori di BOT da cui devono uscire i loro stipendi? Non è dirgli che se fare il loro dovere significa non solo non avere introiti illegali ma anche ridurre la fonte di quelli legali?