Dice Internet che una anonima coppia di neo sposi, residente nel centro Italia” avrebbe vinto milioni di Euro facendosi regalare per le nozze 5000 gratta e vinci. Ma voi… ce l’avete presente l’Italia di oggi, e il ricevimento di matrimonio italiano tipico di questi anni, cioè quanta gente c’è, quello che fa eccetera? Pensateci un attimo e converrete che l’unica domanda da farsi, l’unica di cui aspettare se arriva la risposta è

Chi sono questi che han fatto milioni con 5000 gratta e vinci regalati?

I nomi, gente, i nomi. L’unica domanda che conta è questa. Se prima o poi vengono effettivamente fuori nomi, cognomi e facce di questi due allora, e solo allora, la storia è vera. E a quel punto, quasi sicuramente, quei due vanno subito internati per dipendenza dal gioco, ma torniamo al punto.

Se questa storia fosse così come la raccontano, secondo voi questi qui dopo non dico 2 settimane come dovrebbe essere (*) ma DUE GIORNI sarebbero ancora una anonima “coppia di neo sposi del centro Italia”? O saremmo tutti sepolti da:

  • montagne di selfie su Facebook dei vari invitati che consegnano i gratta e vinci, ovviamente con nome e cognome di chiunque sia nell’immagine?

  • video a reti unificate dei battaglioni di giornalisti accampati davanti al portone dei neo sposi, ovviamente aizzati da soffiate dei gestori delle lotterie?

Perchè, se questa storia è vera, i gestori possono scoprire chi sono i neo sposi prima ancora che incassino le vincite, incrociando le pubblicazioni di matrimonio con altri dati in LORO possesso. E se questa storia è vera, avere altri che, a spese **loro **e in nome del diritto di cronaca, ne dimostrino l’autenticità oltre ogni dubbio (cioè con facce, nomi e cognomi, altro che “neo sposi del centro Italia”) è una pubblicità (gratis…) infinitamente migliore di qualsiasi cosa potrebbe mai proporre un’agenzia pubblicitaria.

In sostanza, la probabilità di vincere così tanto a qualsiasi lotteria o combinazione di lotterie è praticamente nulla. Ma è comunque infinitamente più grande della probabilità di rimanere anonimi dopo aver vinto così tanto, ma in _quel modo, _cioè con centinaia di persone che sanno con certezza chi sei, e aziende che possono guadagnare ancora più miliardi provando a tutti che lo hai fatto proprio tu. Quindi…

Le uniche cose da fare a proposito dei 5000 gratta e vinci sono:

  1.  stare sereni, dimenticando completamente questa storia (ma solo dopo aver fatto girare questo post!). Se è vera, prima o poi  facce, nomi e cognomi di quei due salteranno fuori di sicuro. Se rimangono ignoti è la miglior prova possibile che è tutta un’invenzione

  2. se beccate qualcuno che va a comprare gratta e vinci e simili sulla base di questa “storia”:

    1. se davvero lo odiate, ditegli che avete il Colosseo da vendergli, tanto dovrebbe credere pure a quello

    2. in tutti gli altri i casi, fatelo subito vedere da uno bravo, come dicono a Roma

(*) supponendo matrimonio di sabato più,  come dicono gli articoli, una settimanaper grattare tutto, più qualche giorno per pubblicare l’articolo